Eccessiva separazione della prolattina (iperprolattinemia)

La prolattina (PRL, luteostimulina) è un ormone secreto dal lobo anteriore della ghiandola pituitaria sia nelle donne che negli uomini. È predominante nelle donne e la sua maggiore concentrazione avviene durante l’ovulazione.

La prolattina stimola la produzione di latte dalle ghiandole mammarie e regola la secrezione di luteina. In capezzoli e gonadi ci sono recettori caratteristici solo per la prolattina. Tuttavia, non rispetta rigorosamente i criteri di un ormone tropicale, perché non stimola direttamente la ghiandola periferica a secernere un altro ormone.http://choco-lite.it

Il ruolo principale della prolattina nel sistema è quello di esercitare effetti mammotropici (aumento della massa della ghiandola mammaria) e lattogenici (inizio del latte nel periodo postnatale).

La dopamina e la noradrenalina, che agiscono a livello dell’ipotalamo, hanno un effetto inibitorio sulla secrezione di PRL. La ridotta secrezione di prolattina nel periodo postnatale porta alla cessazione dell’allattamento. Non sono state descritte finora più condizioni di ipoprolattinemia.

La secrezione di prolattina è stimolata da estrogeni, alcuni farmaci (metoclopramidi, psicotropi, in particolare derivati di cloropromazina, antidepressivi triciclici), Tabletki Antykoncepcyjne e testosterone meno evidente. Nel corso del ciclo di una donna, la secrezione di prolattina è basata su fasi e ha un ritmo giornaliero.

Concentrazioni ormonali più elevate nelle donne sono osservate nella fase II del ciclo e di notte. Il livello di prolattina aumenta anche durante la gravidanza. La corretta concentrazione di prolattina nel sangue in condizioni fisiologiche è compresa tra 17 e 8,2 ng / ml. L’iperprolattinemia si osserva quando la concentrazione di prolattina supera i 20 ng / ml. Disturbi visibili si verificano a concentrazioni superiori a 30 ng / ml.

Sintomi di iperprolattinemia

L’iperprolattinemia scatena principalmente i seguenti disturbi: blocca l’effetto della gonadotropina (quindi le gonadi smettono di reagire ai cambiamenti nella concentrazione di gonadotropina) e porta a una ridotta secrezione di luteotropina.

L’iperprolattinemia causa quindi i seguenti sintomi:
– disturbi del ciclo mestruale (sindrome della galattorrea, secrezione di amenorrea o dismenorrea),
– Assenza secondaria di mestruazioni
– ipertricosi femminile,
– galattorrea,
– ingrandimento della ghiandola mammaria (in entrambi i sessi),
– Impotenza sessuale negli uomini,
– chAsami anche oligospermia o azoospermia,
– mal di testa e disturbi visivi quando l’iperprolattinemia è causata da un tumore pituitario.

Ragioni per eccessiva secrezione di prolattina

Le cause più comuni di eccessiva secrezione di prolattina sono
– stress fisico e mentale,
– ipotiroidismo,
– ipotensione della ghiandola surrenale,
– danni ai centri dell’ipotalamo, ad es. nel corso di istiocitosi ,.
– la presenza di prolattinoma, un adenoma all’interno della ghiandola pituitaria anteriore che produce eccesso di prolattina,
– prendendo alcuni farmaci che influenzano il sistema nervoso.

Diagnosi di iperprolattinemia

La diagnosi di iperprolattinemia si basa su un esame dei livelli di prolattina sierica. Un’indicazione per la determinazione del PRL sierico è rappresentata dai sintomi sopra menzionati. L’iperprolattinemia si osserva quando la concentrazione di prolattina supera i 20 ng / ml.

Trattamento dell’iperprolattinemia

La farmacoterapia è usata per trattare l’iperprolattinemia.

Se viene diagnosticato un adenoma anteriore della ghiandola pituitaria, il trattamento neurochirurgico con accesso attraverso il seno è sicuro ed efficace.
Zhaneta Malec

Commenti Eccessiva secrezione di prolattina

http://buychocolite.it

Che cos’è il test della prolattina? Mia sorella ha 16 anni ed è completamente piatta. Le dice che dovrebbe andare dal medico, ma ha paura. Che cosa fai e a quale dottore vai?

Mysia87 | 2008-11-17 16:21

Cara Ania, prima tua sorella deve andare da un ginecologo per far controllare la prolattina. Questo test consiste nella raccolta di sangue per l’esame. quando ha un risultato, torna dal ginecologo e lui le dirà quale trattamento dovrebbe essere preso.

iwona-jk | 26-11-2008, 39

Ho 34 anni. Ieri ho ricevuto i risultati: prolattina a digiuno 16.65 ng / ml, test di prolattina a digiuno con MCP dopo 60 * 200.0 ng / ml. Ho letto un po ‘e ho avuto paura perché tutti i sintomi (spesso mal di testa, ma ero collegato a un lavoro stressante – di solito il venerdì o il sabato) indicano l’adenoma della ghiandola pituitaria. Vorrei aggiungere che il livello di FSH è 44,80 e quello di estradiolo 55,50. Vorrei una risposta. Vado da un endocrinologo tra una settimana, fino a quel momento penso che diventerò matto.

Carolina | 28/11/2008 14:42

Ho l’iperprolattinemia, ma non mi prendo dal panico. Prendo Bromocorn ogni giorno e mi sento benissimo. Inoltre, sto benissimo con questa medicina. L’iperprolattinemia può essere ben tollerata se trattata. Congratulazioni ai produttori di Bromocorn. È perfetto!

Lorenza Scoma
Informazioni su Lorenza Scoma 129 Articoli
Si può dire molto di Lorenza Scoma, ma per lo meno è persuasiva e disinteressata, naturalmente è anche protettiva, allegra e leader, ma sono contaminati e mescolati con le abitudini di essere privi di tatto. la sua natura persuasiva, però, è ciò per cui è spesso ammirata. Spesso le persone contano su di loro e sul suo atletismo ogni volta che hanno bisogno di tirarsi su. Nessuno è perfetto naturalmente e Lorenza ha anche degli stati d'animo e dei giorni marci. la sua natura sconcertante e la sua natura pomposa causano molte lamentele, sia personalmente che per gli altri. Fortunatamente il suo altruismo assicura che non è il caso molto spesso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*