Ciclismo – Allenamento Invernale

L’inverno è la stagione più problematica per i ciclisti, per il freddo (e le relative pessime condizioni delle strade) e per le ridotte ore di luce.

In questo caso, il modo migliore è quello di utilizzare gli strumenti messi a disposizioni dalla moderna tecnologia per allenare la forza muscolare, e non far mancare alle nostre gambe qualche sana mezz’oretta di pedalata, magari su degli ottimi rulli o su di una (anche se non proprio comoda) cyclette.

Potenziamento e allenamento aerobico

E’ quindi possibile sfruttare l’inverno per allenare la forza muscolare, senza far mancare la componente aerobica al nostro allenamento, grazie sia alle normali uscite su strada (ove possibile, certo), sui rulli, ma anche con attività complementari, quali la corsa.

Allenare la forza

E’ possibile utilizzare sia le macchine per la muscolazione o i pesi liberi, quindi eseguire esercizi molto validi quali:

  • leg extension;
  • squat;
  • leg press;
  • affondi con manubri o bilanciere.
Questi sono esercizi, il cui muscolo principale è il quadricipite femorale.

Non dimenticatevi di allenare anche i bicipiti femorali (è possibile farlo con la macchina leg curl), ed i muscoli del polpaccio.

Corpo libero

Se non si ha a disposizione una palestra, è possibile fare degli ottimi esercizi a corpo libero, quali gli affondi (è sufficiente il peso del corpo, oppure riempite uno zaino di bottiglie di acqua).

Un altro esercizio a corpo libero, che allena sopratutto la forza esplosiva e reattiva (non particolarmente determinante nel ciclismo e nella mountain bike, ma sempre di forza si tratta) sono i balzi. Attenzione però, perché i balzi sono abbastanza delicati da fare in quanto, proprio per la sollecitazione della componente elastica del muscolo, se vengono fatti male possono portare a subire infortuni anche gravi (strappi/stiramenti muscolari) da poter compromettere la stagione.

I rulli

Sono un valido mezzo per poter mantenere la confidenza sia con il gesto tecnico della pedalata, sia con la propria bicicletta.

Un allenamento con i rulli non dovrebbe superare i 45/60 minuti. E’ molto pesante, sopratutto a livello psicologico, in quanto stando sempre fermi si suda anche moltissimo (tanti si muniscono di ventilatore, ma prestate molta attenzione a questa soluzione).

Potete anche divertirvi nello scegliere il percorso, variando le pendenze a seconda dell’umore del momento.

 

Correre e nuotare.Anche se non ripetono il gesto tecnico della pedalata, la corsa ed il nuoto, sono molo validi per allenare gli apparati cardio circolatorio e respiratorio, oltre che il metabolismo aerebico, sopratutto a livello del sangue (aumento del numero dei globuli rossi), e della fibra muscolare (adattamenti enzimatici del metabolismo aerobico).
Lorenza Scoma
Informazioni su Lorenza Scoma 129 Articoli
Si può dire molto di Lorenza Scoma, ma per lo meno è persuasiva e disinteressata, naturalmente è anche protettiva, allegra e leader, ma sono contaminati e mescolati con le abitudini di essere privi di tatto. la sua natura persuasiva, però, è ciò per cui è spesso ammirata. Spesso le persone contano su di loro e sul suo atletismo ogni volta che hanno bisogno di tirarsi su. Nessuno è perfetto naturalmente e Lorenza ha anche degli stati d'animo e dei giorni marci. la sua natura sconcertante e la sua natura pomposa causano molte lamentele, sia personalmente che per gli altri. Fortunatamente il suo altruismo assicura che non è il caso molto spesso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*