Cambiamenti solari cronici

Il gruppo di lesioni solari croniche comprende 3 entità patologiche, che sono fondamentalmente varianti cliniche dello stesso processo patologico di diversa intensità e decorso. Le caratteristiche distintive sono le reazioni luminose persistenti, l’eczema solare e il reticoloide attinico.

Reazioni alla luce resistenti

Le reazioni luminose persistenti sono lesioni croniche all’eczema limitate alle aree in cui la luce solare viene applicata direttamente, sebbene possano raramente interessare anche le aree in cui è presente la luce solare (ciò potrebbe essere dovuto alla possibilità che alcune lunghezze di radiazione passino attraverso gli indumenti).

Si sospetta che i cambiamenti cronici nella risposta del sole a foto-allergeni precedentemente sconosciuti e la persistenza a lungo termine degli epifiti siano il risultato della presenza di tracce di allergeni nei tessuti corporei o della formazione dei cosiddetti “allergeni” ” . cellule di memoria immunologica che circolano nel siero del sangue.

Il corso dei cambiamenti solari cronici è estremamente cronico, la malattia può avere un impatto sulla limitazione della vita e dell’attività quotidiana. In alcuni casi, c’è un’allergia da contatto, in particolare sul cromo e alcune sostanze di origine vegetale.

Eczema solare

L’eczema solare, d’altra parte, è un termine usato per descrivere cambiamenti simili, ma non cronici, di natura acuta o subacuta (il criterio di base che distingue le reazioni luminose persistenti dall’eczema solare è il momento in cui si verificano lesioni cutanee nel corso del malattia).

Retinico attinico

Il reticoloide attinico, d’altra parte, è caratterizzato da un processo molto cronico, che si verifica principalmente negli anziani, principalmente uomini, che sviluppano lesioni gocciolanti profonde simili a lesioni tumorali che si verificano sulla pelle nel corso della sindrome di Sezary.

In casi eccezionali, il linfoma può svilupparsi sulla superficie di tali lesioni cutanee. La diagnosi della malattia si basa sulla presenza di lesioni eczema in diversi stadi di sviluppo in luoghi tipici, principalmente in luoghi esposti alla luce solare.

Trattamento del reticoloide attinico

Il trattamento del reticoloide attinico si basa sulla somministrazione di beta-carotene dall’inizio della primavera all’autunno, che ha un effetto protettivo e spesso previene le recidive. L’effetto collaterale negativo del farmaco è la decolorazione della pelle giallo-verde. Nel trattamento della malattia, viene anche utilizzata l’irradiazione, mirata all’abitudine della pelle.

Questo dovrebbe essere fatto con particolare cautela, poiché alcuni pazienti non tollerano bene questa terapia. In casi molto gravi, è raccomandata la somministrazione di farmaci immunosoppressivi (ad esempio antibiotici, anticorpi). Ciclosporine), che sono potenti agenti farmacologici ma hanno un rischio più elevato di reazioni avverse. Si raccomanda anche l’uso della protezione solare, ma generalmente non è sufficiente.

Lorenza Scoma
Informazioni su Lorenza Scoma 129 Articoli
Si può dire molto di Lorenza Scoma, ma per lo meno è persuasiva e disinteressata, naturalmente è anche protettiva, allegra e leader, ma sono contaminati e mescolati con le abitudini di essere privi di tatto. la sua natura persuasiva, però, è ciò per cui è spesso ammirata. Spesso le persone contano su di loro e sul suo atletismo ogni volta che hanno bisogno di tirarsi su. Nessuno è perfetto naturalmente e Lorenza ha anche degli stati d'animo e dei giorni marci. la sua natura sconcertante e la sua natura pomposa causano molte lamentele, sia personalmente che per gli altri. Fortunatamente il suo altruismo assicura che non è il caso molto spesso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*