Astma Pull-through (dicotomia pull-through)

Astma bronchiale (trachea bronchiale, asma bronchiale) è una malattia del tratto respiratorio, manifestata da attacchi di dispnea espiratoria dovuta a contrazione muscolare bronchiale ed edema mucoso con espettorazione di catarro denso, spesso accompagnata da furring caratteristico e fischio rumoroso durante gli attacchi. La malattia è causata da iperattività bronchiale. La patogenesi della malattia è eterogenea.

La trachea bronchiale è una malattia cronica e la sua conseguenza è un indebolimento dell’efficienza del corpo. La dicotomia bronchiale avanzata è seguita dall’enfisema dei polmoni e dall’ipertrofia del lato destro del cuore.

La causa dei sequestri di asma non è completamente spiegata. Particolare attenzione deve essere rivolta al meccanismo immunitario e ai disturbi del funzionamento del sistema beta-adrenergico.

Le persone con dicotomia bronchiale spesso sviluppano altre malattie allergiche, come febbre da fieno, orticaria o edema di Qunicke, e nei periodi tra le crisi mostrano segni di infezione bronchiale. Tuttavia, alcuni pazienti non mostrano alcuna anomalia negli intervalli tra le crisi delle ghiandole.

L’allergia è attribuita un ruolo speciale come causa di asma bronchiale. L’asma può verificarsi m. tra gli altri sotto l’influenza della sensibilizzazione agli odori, frutta o cibo. I fattori allergenici che causano convulsioni della trachea bronchiale includono anche proteine batteriche.

Secondo la teoria del blocco beta-adrenergico (oggi trattata come una sorta di enzimopatia), riguardante la patogenesi dell’asma bronchiale, la sensibilità dei recettori beta-adrenergici è cambiata nei pazienti con trachea bronchiale. Le cause di questa modifica sono dovute a fattori o geni acquisiti. Questo stimola la componente ombrello, che provoca la contrazione bronchiale. Se vengono rilasciati mediatori chimici o neuromuscolari, l’equilibrio delle catecolamine viene disturbato e si sviluppa il quadro clinico dell’asma.

Sintomi di asma bronchiale

Un sintomo caratteristico dell’asma bronchiale sono gli attacchi ricorrenti di dispnea respiratoria, che può durare anche fino a poche ore. Quando l’aria viene aspirata nei polmoni, il paziente emette rumori forti. Questo è accompagnato da spremitura e diffusione nel seno, dispnea, tosse e sputare la flemma. Durante l’esame medico dei polmoni, noterete il suono del timpano, l’estensione della fase di scarico e l’indebolimento del soffio respiratorio vescicolare.

Gli attacchi di asma possono essere classificati in base alla frequenza con cui si verificano. Se l’attacco del sequestro assume una forma lieve e le difficoltà respiratorie appaiono gradualmente, sono causate dall’infezione, mentre gli attacchi violenti sono causati dal contatto con un allergene.

Gli attacchi di asma sono solitamente accompagnati da un ritmo sinusale accelerato con sovraccarico ventricolare destro e atriale visibile, ostruzione delle vie aeree e alcalosi respiratoria. Attacchi Astma acuti possono provocare acidosi respiratoria. Queste modifiche si verificano solo durante gli attacchi.

Tipi di asma bronchiale

Astma Il Astma estrinseco (tra l’altro, Astma) atopico Astma (asma estrinseco) si basa sull’induzione di allergeni principalmente attraverso la via di scarico. Si manifesta principalmente nei primi anni della vita umana. Nei pazienti, i test cutanei mostrano spesso reazioni con allergeni tipici dell’inalazione, nonché eosinofilia e un leggero aumento dei livelli di IgE.

Il ruolo chiave nel meccanismo della formazione di asma estrinseco è attribuito a reazioni immediate indotte da IgE. I mediatori vengono rilasciati a seguito della reazione di allergeni e anticorpi IgE.

Astma asma intrinseco. La sua patogenesi è sconosciuta fino ad oggi, ma le infezioni bronchiali virali e batteriche sono principalmente sospettate di causare la malattia. Il processo patologico è più rapido di quello dell’asma bronchiale atopico. L’asma intra-derivato è più frequentemente segnalato da persone di età pari o superiore a 35 anni. di età.

Astma indotto dall’acido acetilsalicilico. Esistono casi noti di ipersensibilità di Astmatyks all’aspirina e ad alcuni farmaci antinfiammatori m. tra gli altri l’inometacina, il mephenamato, il piralgine, il fenoprofene e l’ibuprofene, dove un rapido attacco Astma si verifica poco dopo il loro uso, insieme a lacrimazione oculare e rinite. L’ipersensibilità al farmaco è legata alla famiglia e si manifesta principalmente nelle donne di mezza età.

Diagnosi di asma

Nel caso della diagnosi delle cause dell’asma atopico, vengono eseguiti test di inalazione con singoli allergeni tra un attacco e l’altro. La diagnosi differenziale tiene conto di quelle malattie nel corso delle quali la dispnea è il sintomo principale.

Trattamento dell’asma

Astma può portare alla morte solo in alcuni casi, tuttavia, può ridurre significativamente l’efficienza del corpo, che si tradurrà in incapacità di eseguire parte del lavoro. Il trattamento si basa principalmente sul rilevamento di agenti sensibilizzanti o sulla rimozione di epidemie. Le prognosi dipendono in larga misura dal tipo di asma. Nel caso dell’asma estrinseco, il paziente ha più probabilità di avere una terapia e una cura efficaci.

La sensibilizzazione specifica si basa sull’uso di iniezioni con un allergene che provoca reazioni allergiche nell’individuo. Il trattamento dura diversi anni e le dosi vengono selezionate individualmente per ciascun paziente. Questo tipo di trattamento è più spesso utilizzato per reazioni allergiche ai pollini delle piante o polvere impollinazione del vento.

Trattamento delle crisi acute di asma

In passato, dopo la somministrazione di adrenalina, si ottenevano buoni risultati nel trattamento del sequestro di asma, ma oggi questo metodo è usato molto raramente ed è stato sostituito da nuovi farmaci inalatori, senza l’effetto collaterale di stimolare il sistema cardiovascolare, che è stato fornito da adrenalina.

Attualmente, il trattamento delle crisi di asma bronchiale acuta si basa sull’uso di ammine simpaticomimetric e metilxantina.

Le ammine simpaticometriche allargano il bronco, stimolano il loro recettore beta-adrenergico, limitano la produzione di istamina e influenzano la costrizione della luce bronchiale. Di questi farmaci, i derivati isopropilonadrenalinici sono i più usati e vengono usati nelle inalazioni. L’effetto dei farmaci è immediato e dura fino a due giorni.

L’uso di aminofillina (iniettato per via endovenosa o in supposte) provoca una dilatazione bronchiale immediata.

In caso di mancanza di effetti dopo la somministrazione di simpaticomimetici e aminofillina, il paziente viene generalmente ricoverato in ospedale. L’ospedale utilizza ossigeno, antibiotici (se è probabile che si verifichi l’infezione), calcio (calce), antistaminici o corticosteroidi.
I corticosteroidi sono usati solo quando: altri metodi di trattamento falliscono, in presenza di Astma e in attacchi gravi, mettendo in pericolo la vita del paziente.

Nei casi di crisi acuta di asma, l’asma non viene utilizzato per i sedativi. Nei pazienti con Astma, nei quali non si verifica alcun miglioramento dopo la somministrazione di farmaci o sintomi di asma può causare la morte, la terapia intensiva deve essere eseguita in centri specializzati con possibilità di intubazione endotracheale e di secrezione bronchiale.
Zhaneta Malec

Commenti Astma bronchiale

Kiel * 2008-10-14 06:58

Sono d’accordo. Sono stato un malato di allergie per 17 anni. dove non ho mai avuto un test semplicemente il dottore mi ha detto di venire quando ho avuto il raffreddore, ecc. e poi ci aggiungeremmo all’elenco delle persone allergiche (erba, polline, ascellare del gatto, ecc.). ) dopo 17 anni in cui ho iniziato a premere senza alcun aiuto, c’era una tale azione nella nostra clinica e ho ricevuto un tagliando gratuito per l’otorinolaringoiatra. solo dopo il suo intervento sono stato indirizzato a un allergologo, dove mi è stato chiesto di fare ricerche su ciò a cui sono allergico, la spirometria. Ho l’asma e i miei dischi sono giorno e notte. Anche se non lo avessi saputo, avresti raggiunto la fermata dell’autobus 10 metri fa, quando frequentavo ancora il liceo, mi rendeva difficile e ovviamente mozzafiato *. Qui il mio medico di famiglia è in colpa, ma non penso molto alle conseguenze. e per quanto riguarda le code alla clinica, un massacro ha già avuto luogo. Ti saluto.

zabka30 | 21-10-2008 05:55

Ho avuto un problema con Astma di recente, il soffocamento è molto negativo per me. tanto quanto fare un coniglio normale. Mi aiuta ad inalare un modo fatto in casa: 2 gocce di sale marino per 2 bicchieri di acqua bollente e iniettare fino a quando l’acqua è meno di ebollizione. Mi aiuta moltissimo, usa due volte al giorno. Lo consiglio. Ti saluto.

Becia | 24-10-2008 12:02

Ho avuto 10 anni di interruzioni da settembre. Ho nuovamente attacchi di asma ogni volta che peggiora, ma i farmaci funzionano meno e non so cosa dovrei fare, soprattutto perché il cuore fa sempre più male.

Malattia 2008-11-14 12:56

Io ho 13 anni. Sono stato un allergene per 4 anni (formalmente) ma sono sospettato di essere un allergene da quando sono nato. Non ho mai fatto test prima. Ho iniziato a tossire in classe 4 e ho la mancanza di respiro.

Lorenza Scoma
Informazioni su Lorenza Scoma 129 Articoli
Si può dire molto di Lorenza Scoma, ma per lo meno è persuasiva e disinteressata, naturalmente è anche protettiva, allegra e leader, ma sono contaminati e mescolati con le abitudini di essere privi di tatto. la sua natura persuasiva, però, è ciò per cui è spesso ammirata. Spesso le persone contano su di loro e sul suo atletismo ogni volta che hanno bisogno di tirarsi su. Nessuno è perfetto naturalmente e Lorenza ha anche degli stati d'animo e dei giorni marci. la sua natura sconcertante e la sua natura pomposa causano molte lamentele, sia personalmente che per gli altri. Fortunatamente il suo altruismo assicura che non è il caso molto spesso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*